6.3.2.4 Montaggio pneumatici diversi sullo stesso veicolo

Il Ministero dei Trasporti e della Navigazione, con d.m. 30/03/1994 ha recepito la direttiva del Consiglio delle Comunità europee n. 92/23 del 31 marzo 1992 relativa ai pneumatici dei veicoli a motore e dei loro rimorchi nonché al loro montaggio.

All'allegato 4 (pag. 72) della predetta direttiva si dispone:

- Tutti i pneumatici montati su un veicolo, esclusi eventuali pneumatici di scorta per uso temporaneo, devono avere la stessa struttura (vedi allegato II, par. 3).

- Tutti i pneumatici montati su un asse devono essere dello stesso tipo (vedi allegato II, paragrafo 2.1).

L'allegato 2 della direttiva comunitaria definisce «Tipo di pneumatico» una categoria di pneumatici che non presentano differenze per quanto riguarda i seguenti punti essenziali:

a.  nome del fabbricante o marchio commerciale;

b.  designazione dimensionale;

c.   categoria di utilizzazione:

-   normale: pneumatico per uso normale su strada,

-   speciale: pneumatico per uso speciale, ad esempio per uso misto (su strada e fuoristrada) e per velocità limitata,

-   pneumatico da neve,

-   pneumatico di scorta provvisorio;

d.  struttura (diagonale, cinturato incrociato, radiale);

e.  categoria di velocità;

f.   indice di capacità di carico;

g.  sezione trasversale.

Il paragrafo 3 del medesimo allegato elenca le indicazioni della "struttura del pneumatico":

- per i pneumatici a struttura diagonale, nessuna indicazione, oppure la lettera «D»;

- per i pneumatici a struttura radiale la lettera «R» collocata davanti all'indicazione del diametro nominale del cerchione ed, eventualmente, il termine «RADIAL»;

- per i pneumatici a struttura cinturata incrociata, la lettera «B» davanti all'indicazione del diametro nominale del cerchione nonché l'espressione «BIAS-BELTED»;

Fatto salvo, quindi, l'uso temporaneo dei pneumatici di scorta e fermo restando le caratteristiche indicate sulla carta di circolazione:

a)  tutti i pneumatici montati su un veicolo devono avere la stessa struttura, ovvero, tutti a struttura diagonale o radiale o cinturata incrociata;

b) tutti i pneumatici montati su un asse devono essere dello stesso tipo, ovvero identici per tutte le caratteristiche compresa la marca.

Il mancato rispetto di tali disposizioni è sanzionabile dall'art. 79/4 c.d.s. in relazione all'art. 72 c.d.s.