1.2 Elementi caratteristici del sinistro

Nel definire l’incidente stradale sono già emersi alcuni fondamentali elementi atti a qualificare giuridicamente il sinistro e a legittimare l’intervento degli organi di polizia e l’eventuale applicazione del procedimento sanzionatorio.

Tra questi sono stati individuati i soggetti coinvolti, definiti dal 1° comma dell’art. 2 c.d.s. quali veicoli, pedoni ed animali, la circolazione stradale quale oggetto di regolamentazione e l’individuazione del luogo ove si è verificato l’evento dannoso.  

Le conseguenze derivanti da un sinistro stabiliscono la tipologia dell’evento e implicano una nota classificazione in relazione ai successivi effetti sui procedimenti e nei rapporti con l’autorità amministrativa e giudiziaria:

·    sinistro con soli danni a cose;

·    sinistro con lesioni personali;

·    sinistro con esito mortale.

La dinamica e la sequenza degli eventi che hanno caratterizzato il sinistro, costituiscono infine il principale oggetto d’indagine degli operatori di polizia stradale.

Gli elementi caratteristici del sinistro

I soggetti

Pedoni, veicoli ed animali

 

Elementi di qualificazione del sinistro

L’oggetto

La circolazione stradale

Il luogo

La strada

Gli effetti

Le conseguenze derivanti dal sinistro: danni a cose e/o persone

Individuano la tipologia e la classificazione del sinistro

Le modalità

La dinamica e la sequenza degli eventi

Oggetto d’indagine degli operatori di polizia stradale