La legge “annuale” sulla concorrenza”, approvata definitivamente dal Senato il 2 agosto, (articolo 1, commi 57 e 58) elimina, dal 10 settembre 2017, il monopolio di Poste italiane Spa dei servizi inerenti le notifiche e comunicazioni di atti giudiziari (legge 890/1982) e delle violazioni del Codice della strada, introducendo nel Dlgs 261/1999 le disposizioni di coordinamento.

Dal 10 settembre, quindi, sarà attuata la piena equiparazione di tutti i fornitori dei servizi postali. In sostanza, da settembre le agenzie private potranno notificare anche gli atti giudiziari e le violazioni al Codice della strada.

Fonte: www.quotidianoentilocali.ilsole24ore.com